Apri un dialogo nuovo

  1. Mary
  2. Psicologia
  3. Mercoledì, 26 Giugno 2013
Buongiorno dottore,
a luglio dell'anno scorso sono stata operata per un tumore maligno all'intestino, ho fatto dei cicli di chemioterapia, sospesi poi per grave intolleranza, e da allora psicologicamente mi sento "instabile". Mi sento spesso stanca e spossata e mi sembra che nulla abbia più un senso.
Mi sento che dovrei essere grata per essere ancora qui e vivere felicemente una "seconda vita", ma non ci riesco proprio... Ha qualche consiglio da darmi per riuscire a sentirmi piu serena?
Grazie mille
Campi Personalizzati
29
Risposta accettata Pending Moderation
Buongiorno Mary,

grazie del Suo messaggio.

E’ comprensibile che Lei si senta in questo modo dopo un’esperienza così destabilizzante. Prima di luglio dell’anno scorso, probabilmente si sentiva al sicuro: sapeva che esistono malattie gravi, ma non pensava potessero capitare anche a Lei, era consapevole che prima o poi tutti noi moriremo, ma percepiva la Sua vita come sostanzialmente infinita. Come è giusto che sia a 29 anni, immagino che la Sua mente fosse piena di desideri e progetti per il futuro e che poco spazio avessero pensieri relativi alla malattia e alla morte.

Con quel tumore all’intestino Lei ha perso le certezze che aveva su se stessa e sul mondo che la circonda e ora, come scrive, “sembra che nulla abbia più senso”. E’ come se improvvisamente dal mondo in cui viveva (una sorta di Eden) fosse precipitata in un’altra realtà dove il dolore, la paura e la finitezza umana sono drammaticamente presenti.

Per ritrovare serenità, stabilità e gioia di vivere, è fondamentale poter elaborare il trauma che ha subito e il lutto per la perdita avvenuta della Sua visione di sé stessa e del mondo. Le consiglio fortemente di intraprendere un breve percorso di psicoterapia focalizzato su questo evento utilizzando la tecnica [url=cosa/emdr.html]E.M.D.R.[/url] , che è straordinariamente efficace in queste situazioni. Se ha piacere, Le consiglio anche di leggere come introduzione il bel libro “Guarire” di David Servan-Schreiber, che può trovare facilmente in libreria in edizione economica.

In bocca al lupo!
Dott. Claudio Sessa Vitali psicologo specializzato in psicoterapia ad indirizzo sistemico relazionale ed E.M.D.R.

Tel. 02-29526852 e Cell. 347-8003203
  1. più di un mese fa
  2. Psicologia
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora delle risposte per questo dialogo.
Ospite
La tua risposta

Perchè scegliere noi?

3 buoni motivi per affidarsi allo Studio Kaleidos
 

1. Ascolto

La prima cosa che vi offriremo sarà un sorriso, il desiderio di conoscere la Vostra storia e la voglia di stare ad ascoltarVi fino in fondo.

2. Professionalità

Qui lavorano solo psicologi-psicoterapeuti esperti, aggiornati e appassionati, che seguono scrupolosamente il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.

3. Efficacia

Conosciamo e usiamo le tecniche più moderne, affidabili e di validità dimostrata per produrre cambiamenti efficaci, profondi e duraturi.

Mettiti in contatto con noi

Contattateci liberamente, saremo felici di sentirvi e darvi tutte le informazioni che desiderate per fissare un eventuale primo appuntamento, ma non forniamo consulenze telefoniche o via email.

Contattaci

Contatta subito lo Studio Kaleidos

Indirizzo

Via Alessandro Stradella, 9
zona Porta Venezia - Milano

Approfondisci

Orari di apertura

Lunedì - Venerdì
9.00 - 19.00
Sabato
10.00 - 19.00

Approfondisci

Costi

€ 100 incontro individuale
€ 150 incontro di coppia o familiare

Approfondisci

Contatti

Telefono
02 29526852
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Approfondisci

Ti ringraziamo per essere venuto a trovarci, rimani aggiornato sulle novità di Studio Kaleidos