Apri un dialogo nuovo

  1. e-mail
  2. Sherlock Holmes
  3. Psicologia
  4. Lunedì, 15 Aprile 2013
Buongiorno,
il mio datore di lavoro ha richiesto per me una visita medica collegiale di verifica, scrivendo come motivazione che io "sarei pazza"! Ha scritto che urlo, dico parolacce, tratto tutti male ed abbandono anche il posto di lavoro! Ciò non è propriamente vero! A cosa vado incontro? Anche perché non ritengo di avere particolari disturbi. Sono una signora di 55 anni con un figlio di 18 anni, che, mi scusi ma devo dirlo, lavora con coscienza e non abbandona mai il suo posto di lavoro. La ringrazio per una Sua gradita risposta.

Giuditta (55 anni)
Risposta accettata Pending Moderation
Gentile Giuditta,

grazie della Sua mail e mi rincresce per il difficile periodo che sta vivendo ora nel Suo lavoro.
Da queste poche righe io non ho elementi sufficienti per dirle quali conseguenze potrebbe avere questa richiesta di “visita medica”, posso però darle un mio personale parere sulla situazione che si è venuta a creare fra Lei e il Suo datore di lavoro.
Spesso noi etichettiamo come “pazze” semplicemente le persone di cui non riusciamo a comprendere il comportamento: in questi casi a volte è più semplice dichiarare “il modo in cui tu ti comporti è completamente senza senso” invece che mettersi in gioco personalmente chiedendo “aiutami a capire meglio cosa ti fa reagire così e perché”. Ovviamente di solito per ciascuno di noi il proprio comportamento ha perfettamente senso; quello stesso comportamento può risultare però assolutamente illogico dal punto di vista di un altro. Il “trucco” in questo caso è non dare per scontato che l’altra persona possa comprendere il nostro modo di vedere le cose (che a noi magari sembra l’unico possibile), cercando di spiegare chiaramente e pacatamente la nostra logica e sopratutto sforzandoci di capire quella dell’altro. Quando si rinuncia al dialogo e all’ascolto reciproco c’è il litigio o addirittura la guerra; in una guerra non ci sono mai vincitori, ma entrambi le parti finiscono per essere, chi più chi meno, perdenti. Anche nel Suo caso specifico entrambi avete da perderci: Lei risulterà, nella migliore delle ipotesi, una “piantagrane” e il Suo datore di lavoro una persona incapace di gestire i suoi collaboratori.
Magari non è ancora troppo tardi per fare un passo indietro e riportare la questione ad un confronto più civile. Ogni lunga marcia inizia con un primo passo: potrebbe essere il Suo…


In bocca al lupo e cordiali saluti
Dott. Claudio Sessa Vitali psicologo specializzato in psicoterapia ad indirizzo sistemico relazionale ed E.M.D.R.

Tel. 02-29526852 e Cell. 347-8003203
  1. più di un mese fa
  2. Psicologia
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora delle risposte per questo dialogo.
Ospite
La tua risposta

Perchè scegliere noi?

3 buoni motivi per affidarsi allo Studio Kaleidos
 

1. Ascolto

La prima cosa che vi offriremo sarà un sorriso, il desiderio di conoscere la Vostra storia e la voglia di stare ad ascoltarVi fino in fondo.

2. Professionalità

Qui lavorano solo psicologi-psicoterapeuti esperti, aggiornati e appassionati, che seguono scrupolosamente il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.

3. Efficacia

Conosciamo e usiamo le tecniche più moderne, affidabili e di validità dimostrata per produrre cambiamenti efficaci, profondi e duraturi.

Mettiti in contatto con noi

Contattateci liberamente, saremo felici di sentirvi e darvi tutte le informazioni che desiderate per fissare un eventuale primo appuntamento, ma non forniamo consulenze telefoniche o via email.

Contattaci

Contatta subito lo Studio Kaleidos

Indirizzo

Via Alessandro Stradella, 9
zona Porta Venezia - Milano

Approfondisci

Orari di apertura

Lunedì - Venerdì
9.00 - 19.00
Sabato
10.00 - 19.00

Approfondisci

Costi

€ 100 incontro individuale
€ 150 incontro di coppia o familiare

Approfondisci

Contatti

Telefono
02 29526852
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Approfondisci

Ti ringraziamo per essere venuto a trovarci, rimani aggiornato sulle novità di Studio Kaleidos