Apri un dialogo nuovo

  1. e-mail
  2. Sherlock Holmes
  3. Psicologia
  4. Martedì, 16 Aprile 2013
Mio figlio, 31 anni, soffre di disturbo bipolare associato. E' in terapia con Maveral (3 al giorno) da circa 7 mesi, più il Lexotan di cui non so il dosaggio. Ora non riesce di nuovo a gestire le situazioni stressanti sul lavoro e di nuovo minaccia di licenziarsi o peggio e questo su di me crea un effetto annientante, nel senso che di fronte alle sue frequenti esplosioni di rabbia io perdo la capacità di lavorare e progettare anche a breve termine. Quale consiglio può darmi? Grazie mille, non speravo di trovare in rete qualcuno disposto ad aiutare gli altri!!!!

Valeria (56 anni)
Risposta accettata Pending Moderation
Gentile Valeria,
grazie della Sua mail. Da quanto capisco Suo figlio è già seguito da uno specialista, che sicuramente lo conosce meglio di me e ha proposto la cura (in questo caso farmacologica) che riteneva più idonea nello specifico. Io conosco sicuramente troppo poco rispetto a questa situazione per pronunciarmi. Posso forse darLe però uno spunto di riflessione rispetto ai rapporti fra Lei e Suo figlio riguardo alle “esplosioni di rabbia” di cui parla.
Di fronte ad un familiare con un disturbo psicologico o psichiatrico ci sono due possibili rischi. Il primo è pensare che tutto dipenda da noi, siamo responsabili del comportamento dell’altro, possiamo guarirlo, ecc. Il secondo è credere che noi non possiamo fare niente e che qualsiasi nostra risposta, affermazione o comportamento non avrà nessun effetto sull’altra persona. Spesso questi due atteggiamenti mentali si alternano: si parte da un pensiero di onnipotenza per poi scontrarsi con la realtà dei fatti e cadere in una sensazione di completa impotenza. Chiaramente nessuno di questi due atteggiamenti è costruttivo ed è importante invece avere ben chiaro in mente che Lei può influire su alcuni aspetti, mentre altri dipendono esclusivamente da Suo figlio.
Se lui minaccia “di licenziarsi o peggio”, è importante non farsi ricattare emotivamente. Lei sicuramente come mamma è dispiaciuta di veder soffrire Suo figlio, fa del Suo meglio per aiutarlo come può e spera che lui non faccia gesti inconsulti. In nessun caso può però sentirsi Lei responsabile per le scelte di lui. Quanto più Suo figlio sentirà che queste minacce hanno effetto su di Lei, tanto più tenderà ad utilizzarle. Nel momento invece in cui Lei come mamma penserà “mi addolorerebbe molto se tu mettessi veramente in atto queste minacce, ma questo non dipende da me”, Suo figlio sarà costretto a confrontarsi con le proprie responsabilità.
In bocca al lupo.
Dott. Claudio Sessa Vitali psicologo specializzato in psicoterapia ad indirizzo sistemico relazionale ed E.M.D.R.

Tel. 02-29526852 e Cell. 347-8003203
  1. più di un mese fa
  2. Psicologia
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora delle risposte per questo dialogo.
Ospite
La tua risposta

Perchè scegliere noi?

3 buoni motivi per affidarsi allo Studio Kaleidos
 

1. Ascolto

La prima cosa che vi offriremo sarà un sorriso, il desiderio di conoscere la Vostra storia e la voglia di stare ad ascoltarVi fino in fondo.

2. Professionalità

Qui lavorano solo psicologi-psicoterapeuti esperti, aggiornati e appassionati, che seguono scrupolosamente il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.

3. Efficacia

Conosciamo e usiamo le tecniche più moderne, affidabili e di validità dimostrata per produrre cambiamenti efficaci, profondi e duraturi.

Mettiti in contatto con noi

Contattateci liberamente, saremo felici di sentirvi e darvi tutte le informazioni che desiderate per fissare un eventuale primo appuntamento, ma non forniamo consulenze telefoniche o via email.

Contattaci

Contatta subito lo Studio Kaleidos

Indirizzo

Via Alessandro Stradella, 9
zona Porta Venezia - Milano

Approfondisci

Orari di apertura

Lunedì - Venerdì
9.00 - 19.00
Sabato
10.00 - 19.00

Approfondisci

Costi

€ 100 incontro individuale
€ 150 incontro di coppia o familiare

Approfondisci

Contatti

Telefono
02 29526852
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Approfondisci

Ti ringraziamo per essere venuto a trovarci, rimani aggiornato sulle novità di Studio Kaleidos