Apri un dialogo nuovo

  1. allison
  2. Psicologia
  3. Venerdì, 14 Dicembre 2018
Allora io ho un problema da parecchi anni che è quello di non poter restare da sola. Io non riesco a stare da sola in nessun luogo. Per esempio: mia mamma di solito porta mio fratello più piccolo a giocare a basket e io devo restare a casa da sola, ad aspettare che lui finisca gli allenamenti (che di solito durano tipo 3 ore oppure 4) e io in quell’arco di tempo sin da quando loro escono chiudo tutte le porte di casa, ma non a chiave e esco fuori sul balcone (con un sacchetto pieno di biscotti nel caso mi venisse fame) e resto seduta li finché non ritornano. Chiudo anche la porta del balcone che si trova in camera mia e se devo fare i compiti allora li faccio fuori. Ma io vado fuori perché non ci riesco, perciò ho bisogno di rumore per farmi pensare che c'è qualcuno. Sto cercando di superare questa paura, restando all'interno di casa mia mentre la mia famiglia non c'è, ma ogni volta che ci provo mi viene il panico e sento molta ansia e pressione. Forse so perché ho questa ansia e paura nel restare da sola: anche i miei fratelli anno avuto qualche paura strana che riguarda il restare soli. Quello grande ha paura di lasciare la nostra mamma, quello piccolo ha paura di dimenticare sia me che mio fratello grande che mamma e papà. Questo perché loro ci hanno lasciati dalla nonna (la quale vive in un altro paese molto lontano, la Colombia) non appena siamo nati e ogni 4 anni venivano e ci salutavano per un giorno. Poi di notte noi chiedevamo se potevano restare con noi e loro ci dicevano "ma certo! ci vediamo domani, ve lo promettiamo!" ci davano poi il bacio della buona notte e andavamo a dormire. Mai e dico mai li ho visti il giorno seguente: da lì capivamo tutti e tre che dovevamo aspettare ogni 4 anni per vederli solo per un giorno. Ma loro non vennero più. Dopo la morte di mia nonna loro si sono ripresentati, ma solo per prendere mio fratello grande (che adesso ha 16 anni e a quell'epoca ne aveva 12). Io ho 14 anni e a quell'epoca ne avevo 10 (sono quella di mezzo, in tutto siamo tre fratelli); mio fratellino ha 12 anni e a quell'epoca ne aveva 8. Per qualche mese io e mio fratellino abbiamo vissuto con nostra zia (sempre in Colombia) mentre nostro fratello era qui in Italia, poi però arriva una telefonata da lui che diceva che adesso potevamo venire da lui (sempre in Italia) ed eravamo felicissimi. Così siamo andati e abbiamo rivisto il nostro fratello e i nostri genitori. Adesso saranno 4 anni che li conosciamo per bene i nostri genitori; ma sempre pensiamo perché non ci volevano o perché non sono venuti più a trovarci, ma mai glielo chiediamo. Adesso sto studiando per diventare una psichiatra oppure una psicologa :D (non mi sono ancora decisa ) perché sinceramente ammiro il vostro lavoro :D :D :D
Campi Personalizzati
14
Risposta accettata Pending Moderation
Cara Allison,

quello che tu racconti è molto significativo e sembra esistere una forte connessione tra ciò che hai vissuto in Colombia e la paura che provi a rimanere a casa.
E’ come se ogni volta che tu rimani sola in casa si riattivasse in te la paura e il panico che hai vissuto quando da bambina venivi lasciata in modo inaspettato dai tuoi genitori presso la nonna in Colombia: questi due eventi sono interconnessi e oggi il rimanere in casa da sola riattiva quello stato d’animo originario.
La paura è legata sia alla partenza inaspettata dei genitori, sia al fatto che non ti veniva detta la verità: quindi da un lato probabilmente ti sentivi abbandonata e dall’altro sentivi di non poterti fidare di quello che ti dicevano i tuoi genitori.
I tuoi genitori sicuramente hanno fatto il meglio che riuscivano e immagino anche per loro sarà stato molto doloroso separarsi dai loro figli, ma di fatto in questo modo involontariamente finivano per accrescere la vostra ansia.
Di fronte ad eventi dolorosi o angoscianti, come può essere l’allontanamento dei genitori o anche per esempio una malattia o la morte di una persona cara, la ricerca psicologica mostra chiaramente come l’atteggiamento più protettivo nei confronti dei bambini sia dire la verità: questo non eviterà al bambino il dolore della separazioni, ma permetterà almeno di poter esprimere apertamente le proprie paure ed angosce mantenendo una relazione di fiducia con il genitore, che rimarrà così comunque un punto di riferimento affidabile e per questo in grado di rassicurare.
Questo però può essere molto difficile e faticoso per gli adulti che, pur con le migliori intenzioni, non dicendo la verità rischiano di accrescere ulteriormente l’angoscia dei propri figli che possono percepirsi come completamente impotenti di fronte ad eventi imprevedibili, mentre avere un po’ più di chiarezza su cosa sta succedendo può permettere di percepire un minimo di controllo sulla situazione.
La paura e il panico che provi nello stare a casa da sola sembra il modo con cui il tuo sistema psichico ti sta comunicando di essere in difficoltà ad affrontare e superare alcuni eventi del tuo passato.
Il distacco dai propri genitori se improvviso e non comunicato, il rientro in Italia poco chiaro e anch’esso poco comunicato e spiegato, possono essere considerati eventi traumatici non elaborati che si riattivano con tutta la loro angoscia in situazioni in cui ti trovi nuovamente da sola.
La paura che provi quando ora ti trovi sola può apparire sproporzionata alla situazione attuale, ma è perfettamente comprensibile se si comprende che la situazione attuale riattiva in tutta la sua intensità la paura che hai provato negli eventi della tua infanzia che hai descritto.
Da quanto scrivi tu stessa avevi già intuitivamente connesso ciò che provi ora con quello che hai vissuto nella tua infanzia e sei stata bravissima!
Ora ti serve un aiuto più specifico che ti aiuti a mettere a frutto queste connessioni elaborando gli eventi che hai vissuto per liberarti per sempre di queste comprensibili paure e lasciare finalmente il passato nel tuo passato, in modo da poterti gustare in serenità il tuo presente.
La psicoterapia EMDR (acronimo che sta per desensibilizzazione e rielaborazione del trauma tramite i movimenti oculari) è un metodo che può essere particolarmente utile nella tua situazione e ti può permettere di superare le tue ansie in modo rapido e straordinariamente efficace. Parlane con i tuoi genitori e fatti accompagnare da loro in un consultorio ASL della tua zona, chiedendo se possibile di poter incontrare uno psicoterapeuta formato in EMDR.
È possibile poter stare meglio e, nel tuo caso, superare il trauma significa davvero potersi liberare e vivere quella che oggi è la tua famiglia e i tuoi affetti, con maggior serenità e tranquillità.
In bocca al lupo!
  1. 3 settimane fa
  2. Psicologia
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora delle risposte per questo dialogo.
Ospite
La tua risposta

Perchè scegliere noi?

3 buoni motivi per affidarsi allo Studio Kaleidos
 

1. Ascolto

La prima cosa che vi offriremo sarà un sorriso, il desiderio di conoscere la Vostra storia e la voglia di stare ad ascoltarVi fino in fondo.

2. Professionalità

Qui lavorano solo psicologi-psicoterapeuti esperti, aggiornati e appassionati, che seguono scrupolosamente il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.

3. Efficacia

Conosciamo e usiamo le tecniche più moderne, affidabili e di validità dimostrata per produrre cambiamenti efficaci, profondi e duraturi.

Mettiti in contatto con noi

Contattateci liberamente, saremo felici di sentirvi e darvi tutte le informazioni che desiderate per fissare un eventuale primo appuntamento, ma non forniamo consulenze telefoniche o via email.

Contattaci

Contatta subito lo Studio Kaleidos

Indirizzo

Via Alessandro Stradella, 9
zona Porta Venezia - Milano

Approfondisci

Orari di apertura

Lunedì - Venerdì
9.00 - 19.00
Sabato
10.00 - 19.00

Approfondisci

Costi

€ 100 incontro individuale
€ 150 incontro di coppia o familiare

Approfondisci

Contatti

Telefono
02 29526852
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Approfondisci

Ti ringraziamo per essere venuto a trovarci, rimani aggiornato sulle novità di Studio Kaleidos