Apri un dialogo nuovo

  1. Gix
  2. Psicologia
  3. Giovedì, 22 Novembre 2018
Io e questo ragazzo ci conosciamo da più di un anno ormai.. Mi ha scritto lui la prima volta per avere un appuntamento. Siamo usciti e c'è stata intesa sin da subito, siamo usciti per un po' e infine ci siamo messi insieme. Prima di compiere il mese di relazione, l'ho lasciato, perché avevo ancora il mio ex in testa.
Avevamo però già prenotato una vacanza insieme con degli amici, così, ci siamo andati e ho ritrovato quel qualcosa in lui che all'inizio mi aveva portata a mettermici insieme, e così siamo stati fidanzati per qualche mese.
Alla soglia dei 5 mesi, l'ho lasciato di nuovo a causa di una confusione totale in mente, non capivo se volessi starci insieme o meno, c'erano certi suoi comportamenti che non riuscivo a sopportare, poi vedevo lui così innamorato da non riuscire più a sopportare di avere questa indecisione in testa, mentre lui si stava illudendo della nostra vita insieme.
Ora sono passati quasi due mesi da quando ci siamo lasciati, ma a parte il primo mese di libertà, il secondo è un vero inferno, continuo a chiedermi se ho fatto la scelta giusta o meno. Ora i motivi per cui l'ho lasciato mi sembrano così insignificanti.. Mi manca la sua serenità, la sua bontà, il suo amore, le nostre avventure. Ora vedo il tempo trascorso con lui come un piccolo bagliore di luce che rischiarava le mie giornate, ma non riesco a capire se sia pura ipocrisia o effettiva voglia di lui.
Ho la sensazione di essere stata superficiale nei suoi confronti nel periodo in cui siamo stati insieme, ma non so se sia solo un fattore dovuto ai sensi di colpa per averlo lasciato o sia effettivamente così .
Ho paura anche che i miei vecchi sentimenti per l'ex abbiano condizionato il mio modo di vedere la relazione
Mi manca, vorrei chiedergli di uscire per un caffè, vorrei vederlo per capire, ma ho paura di illuderlo e farlo soffrire ulteriormente.
Campi Personalizzati
20
Risposta accettata Pending Moderation
Cara Gix,

leggendo le tue parole mi è venuto in mente un testo di una canzone dell’ultimo album di Jovanotti (“Testo sbagliato”) che fa così:

Che posto pazzesco che è questo
Che assurdo complesso di cose
Se un extraterrestre assistesse
A queste schermaglie amorose
Non ritornerebbe più indietro
Di mille anni luce o di un metro
Noi siamo gli umani
E siamo assai strani
Ci piace cacciarci nei grandi casini

Indecisione, disorientamento, agitazione e confusione caratterizzano le “schermaglie amorose”: ma all’età di 20 anni è l’intensità e la pienezza di tutto questo che fa da padrona.
Come scrivi tu cara Gix, ci si può sentire coinvolti, trasportati e tormentati appieno, completamente e profondamente. Si può amare qualcuno e nutrire dei dubbi atroci; ripensare al primo amore, ma poi pentirsene del tutto; ritornare su una vecchia decisione e poi non essere comunque certissima della stessa. Sfidare il futuro, ma averne un gran timore; aver paura dei propri sentimenti e sentire di essere completamente in balia di essi.
Tutto quello che capita a 20 anni è intenso, è coinvolgente perché complicato, complesso, “assurdo”.
Se da un lato questo è quello che accade, dall’altro è altrettanto importante prestare attenzione e evitare “di cacciarci in grandi casini”.
Ecco quindi qualche suggerimento: fai un passo alla volta, pondera ogni decisione, soffermati su ogni azione, mettiti in ascolto di te e dei tuoi desideri, difendili e proteggiti. Procedi per tentativi ed errori e poi… lascia che tutto vada, fa parte un po’ del gioco, perché in fondo in fondo “siamo assai strani”...
  1. 2 settimane fa
  2. Psicologia
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora delle risposte per questo dialogo.
Ospite
La tua risposta

Perchè scegliere noi?

3 buoni motivi per affidarsi allo Studio Kaleidos
 

1. Ascolto

La prima cosa che vi offriremo sarà un sorriso, il desiderio di conoscere la Vostra storia e la voglia di stare ad ascoltarVi fino in fondo.

2. Professionalità

Qui lavorano solo psicologi-psicoterapeuti esperti, aggiornati e appassionati, che seguono scrupolosamente il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.

3. Efficacia

Conosciamo e usiamo le tecniche più moderne, affidabili e di validità dimostrata per produrre cambiamenti efficaci, profondi e duraturi.

Mettiti in contatto con noi

Contattateci liberamente, saremo felici di sentirvi e darvi tutte le informazioni che desiderate per fissare un eventuale primo appuntamento, ma non forniamo consulenze telefoniche o via email.

Contattaci

Contatta subito lo Studio Kaleidos

Indirizzo

Via Alessandro Stradella, 9
zona Porta Venezia - Milano

Approfondisci

Orari di apertura

Lunedì - Venerdì
9.00 - 19.00
Sabato
10.00 - 19.00

Approfondisci

Costi

€ 100 incontro individuale
€ 150 incontro di coppia o familiare

Approfondisci

Contatti

Telefono
02 29526852
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Approfondisci

Ti ringraziamo per essere venuto a trovarci, rimani aggiornato sulle novità di Studio Kaleidos