Apri un dialogo nuovo

  1. Simona Friedt
  2. Psicologia
  3. Domenica, 08 Dicembre 2013
Buonasera Dottore, mi chiamo Simona e sono della Sardegna. Ho 32 anni, Lei dirà: “Bella età per definire questo periodo un periodo nero!”. Beh, ho tutte le mie motivazioni.
A marzo ho perso il lavoro, lavoravo come parrucchiera nel salone con mia madre, ma il lavoro è calato molto e io non crescevo professionalmente, così dopo 9 anni mi ha licenziata (il lavoro non mi ha mai permesso di essere indipendente). Grande prima botta, dopo 8 mesi non sono ancora riuscita a trovarne un altro e la cassa risparmi non è più quella di una volta.
Sono stata per 6 anni con un ragazzo, che io amo alla follia, ma che la mia famiglia non approva perché è più anziano di me di 17 anni e secondo loro mi farà solo soffrire, ma io invece vorrei che fosse il padre di mio figlio un giorno.
Ora la mia energia vitale si sta esaurendo, non so più che fare, se partire con gli ultimi spiccioli che mi restano e tentare di trovare lavoro fuori (ma se non dovessi trovarlo, tornerei qui con un pugno di mosche e niente soldi) e io vorrei anche stare con il mio ragazzo...
Poi solo amici falsi ho trovato, che quando stai giù invece di consolarti ti affondano la testa dentro l'acqua.
Ciò che Le chiedo è se ha un metodo per farmi tornare la voglia di vivere. L'unica cosa che ho fatto di positivo è la kick boxing, gran bel percorso, ma forse non è sufficiente.
Ovviamente tutta questa situazione è presa dai famigliari con assoluta leggerezza, non si accorgono che sono stanca, che piango quasi ogni giorno. Sto cercando di reagire, ma non è semplice.
Grazie per il tempo che mi dedicherà.
Campi Personalizzati
32
Dott. Claudio Sessa Vitali Risposta accettata Pending Moderation
Gentile Simona,

grazie del Suo messaggio.

Niente nella vita ha significato, tranne il significato che noi gli diamo. E il significato che noi attribuiamo agli eventi determina il nostro stato d’animo e quindi le nostre azioni.

Lei in questo momento ha la possibilità di decidere che il fatto di aver perso a marzo il lavoro sia: 1) la peggiore disgrazia che Le potesse capitare e quindi ora le cose non potranno che andare sempre peggio oppure 2) la Sua più grande fortuna, che Le apre un mondo di nuove opportunità, avventure, scoperte e indipendenza.

Se potesse per un attimo non avere nessuna paura di poter sbagliare e l’assoluta certezza che nella Sua vita avrà successo e serenità, quali scelte farebbe ora? Che cosa La appassiona di più, cosa desidera più profondamente, quale nuovo progetto o possibilità Le fa brillare gli occhi e battere il cuore?

Un consiglio che Le posso dare è di fare una scelta concreta ora, scegliendo in base alla Sua passione e ai Suoi desideri, non in base alle Sue paure e timori. Investa adesso l’energia vitale e le finanze che Le rimangono in un progetto che veramente La appassioni e La coinvolga.

Per esempio potrebbe scegliere oggi stesso di partire. Se La relazione con il Suo ragazzo è profonda, uscirà ancora più rafforzata da questa prova e se invece non dovesse essere così… meglio scoprirlo ora, prima di fare un figlio insieme!

E’ preferibile rischiare che rimanere immobili, fare errori che diventare annoiati da sé stessi.

Le riporto integralmente la bellissima poesia “Istanti” di J.L. Borges, che per me è stata una grande fonte di ispirazione in momenti come questi.

[i]Se potessi vivere di nuovo la mia vita.
Nella prossima cercherei di commettere più errori.
Non cercherei di essere così perfetto, mi rilasserei di più.
Sarei più sciocco di quanto non lo sia già stato,
di fatto prenderei ben poche cose sul serio.
Sarei meno igienico.

Correrei più rischi,
farei più viaggi,
contemplerei più tramonti,
salirei più montagne,
nuoterei in più fiumi.

Andrei in più luoghi dove mai sono stato,
mangerei più gelati e meno fave,
avrei più problemi reali, e meno problemi immaginari.

Io fui uno di quelli che vissero ogni minuto
della loro vita sensati e con profitto;
certo che mi sono preso qualche momento di allegria.

Ma se potessi tornare indietro, cercherei
di avere soltanto momenti buoni.
Che, se non lo sapete, di questo è fatta la vita,
di momenti: non perdere l'adesso.

Io ero uno di quelli che mai
andavano da nessuna parte senza un termometro,
una borsa dell'acqua calda,
un ombrello e un paracadute;
se potessi tornare a vivere, vivrei più leggero.

Se potessi tornare a vivere
comincerei ad andare scalzo all'inizio
della primavera
e resterei scalzo fino alla fine dell'autunno.

Farei più giri in calesse,
guarderei più albe,
e giocherei con più bambini,
se mi trovassi di nuovo la vita davanti.
Ma vedete, ho 85 anni e so che sto morendo.[/i]


Lei ora Simona ha 32 anni e può veramente scegliere cosa fare della Sua vita…

In bocca al lupo... e buon divertimento!
Dott. Claudio Sessa Vitali psicologo specializzato in psicoterapia ad indirizzo sistemico relazionale ed E.M.D.R.

Tel. 02-29526852 e Cell. 347-8003203
  1. più di un mese fa
  2. Psicologia
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora delle risposte per questo dialogo.
Ospite
La tua risposta

Perchè scegliere noi?

3 buoni motivi per affidarsi allo Studio Kaleidos
 

1. Ascolto

La prima cosa che vi offriremo sarà un sorriso, il desiderio di conoscere la Vostra storia e la voglia di stare ad ascoltarVi fino in fondo.

2. Professionalità

Qui lavorano solo psicologi-psicoterapeuti esperti, aggiornati e appassionati, che seguono scrupolosamente il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.

3. Efficacia

Conosciamo e usiamo le tecniche più moderne, affidabili e di validità dimostrata per produrre cambiamenti efficaci, profondi e duraturi.

Mettiti in contatto con noi

Contattateci liberamente, saremo felici di sentirvi e darvi tutte le informazioni che desiderate per fissare un eventuale primo appuntamento, ma non forniamo consulenze telefoniche o via email.

Contattaci

Contatta subito lo Studio Kaleidos

Indirizzo

Via Alessandro Stradella, 9
zona Porta Venezia - Milano

Approfondisci

Orari di apertura

Lunedì - Venerdì
9.00 - 19.00
Sabato
10.00 - 19.00

Approfondisci

Costi

€ 100 incontro individuale
€ 150 incontro di coppia o familiare

Approfondisci

Contatti

Telefono
02 29526852
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Approfondisci

Ti ringraziamo per essere venuto a trovarci, rimani aggiornato sulle novità di Studio Kaleidos