Apri un dialogo nuovo

  1. e-mail
  2. Psicologia
  3. Martedì, 16 Aprile 2013
Sono sposata da 38 anni con lo stesso uomo, ho passato anni bellissimi con lui, ma da qualche anno la situazione si è completamente capovolta. Mio marito ha preteso di cambiare stanza e non mi permette di avvicinarlo, neppure con un bacio o una carezza, è sempre sgarbato e a volte violento, sia verbalmente che con le mani. Non vuole avere nessun rapporto con la mia famiglia di origine, sembra che provi odio per tutto quello che mi riguarda, quando chiedo spiegazioni mi dice che lui ha deciso che a 60 anni vuole vivere da solo e che non siamo una famiglia.
Escludo si tratti di una relazione extra matrimoniale perché è quasi sempre chiuso nella sua stanza, esce poco e non riceve nessuno (prima amava molto la compagnia e gli amici).
Mi sono chiesta se questo suo comportamento sia dovuto a problemi di età o se sia impazzito.
Grazie della risposta.

Carla (59 anni)
Dott. Claudio Sessa Vitali Risposta accettata Pending Moderation
Gentile Carla,
grazie della Sua mail.
Credo sia importante cercare di capire meglio cosa sta succedendo e per questo mi vengono in mente moltissime domande. In che momento Lei ha notato per la prima volta questi cambiamenti? Da quando Suo marito ha preteso di cambiare stanza? In quali occasioni lui diventa violento? Ci sono stati litigi o discussioni fra voi? Lutti o altri eventi importanti nelle Vostre due famiglie di origine o in persone vicine a voi? Novità sul lavoro o problemi economici? C’è qualcosa che può averlo amareggiato o deluso? Da quando Suo marito non vuole più relazionarsi con i suoceri? Cosa significa per Suo marito la frase “non siamo una famiglia”? Da che momento in poi lui non ha più ricercato la compagnia di amici?
Provi a parlare con lui e a cercare di comprendere che cosa sta vivendo. Quando una persona ci sembra impazzita, questo spesso avviene semplicemente perché noi non riusciamo a capire il significato del suo comportamento. Bisogna allora prendere in considerazioni altri elementi, che per noi magari hanno scarsa importanza, ma che per l’altra persona possono averne assunta molta. Immagino come debba essere difficile e doloroso per Lei vivere vicino a Suo marito in questo momento, ma è molto importante si sforzi innanzitutto di comprendere, mettendosi Lei per prima in discussione e valutando in che modo può involontariamente aver contribuito a costruire la situazione attuale.
Mi viene in mente a questo proposito la storia della “donna con 5 mariti” che racconta Bill O’Hanlon, un famoso psicoterapeuta americano. Bill stava per sposarsi per la seconda volta, dopo essere uscito da un difficile divorzio e, per superare le sue paure al riguardo, cercava di parlare con persone che, al contrario di lui, avevano sperimentato un matrimonio duraturo e di successo. Fu così che ad una festa alcuni conoscenti gli indicarono una donna che, dissero, era felicemente sposata da 50 anni con lo stesso uomo. Bill allora si avvicinò alla donna, si presentò brevemente e le chiese se poteva condividere con lui alcuni segreti per un matrimonio felice. La donna lo guardò sorpresa e gli disse che doveva esserci un malinteso e che non riusciva proprio a capire chi gli potesse aver mai detto che lei era rimasta sposata per 50 anni allo stesso uomo. In realtà le cose stavano molto diversamente perché lei si era sposata con ben 5 diversi uomini! Molto sorpreso Bill la ascoltò descrivere il suo primo marito: era un giovane molto romantico e passionale, che le scriveva dolcissime lettere d’amore, con cui faceva lunghe passeggiate e loro due potevano stare insieme a parlare per ore di tutto e di niente. Quando ebbero un figlio però, improvvisamente quest’uomo se ne andò via. Lei si arrabbiò e si disperò tantissimo, finché non riuscì a farsene una ragione e poi faticosamente a costruire una relazione con il suo secondo marito. Quest’uomo era un grande lavoratore, non scriveva lettere d’amore ed era un po’ troppo preoccupato dei soldi, ma in compenso era un buon uomo, molto affidabile e responsabile. Pian piano lei si affezionò molto anche al suo secondo marito e fu veramente difficile accettare il fatto che anche lui, ad un certo punto, improvvisamente scomparve. Mentre la signora aveva finito di descrivere il suo terzo marito e stava iniziando a parlare del quarto, Bill improvvisamente realizzò che questa donna in realtà parlava sempre della stessa persona! Con lo stesso uomo lei aveva vissuto 5 diversi matrimoni e sperimentato 5 mariti completamente differenti! E ogni matrimonio aveva avuto un inizio, uno sviluppo e una fine.
Cara Carla, da quanto scrive, non c’è alcun dubbio che il matrimonio iniziato 38 anni fa con suo marito possa ora considerarsi concluso. Adesso però potrebbe provare a conoscere e scoprire un po’ alla volta questo misterioso e scontroso uomo di 60 anni con cui al momento sembra condividere la casa e poco altro. Che cosa dà più fastidio a questo signore? Cosa invece secondo Lei potrebbe conquistarlo? E soprattutto… in che modo Lei stessa potrebbe diventare una donna “nuova”?
Vi auguro di cuore di potervi riscoprire e perché no, magari rinnamorare… e risposare nuovamente fra voi!
Dott. Claudio Sessa Vitali psicologo specializzato in psicoterapia ad indirizzo sistemico relazionale ed E.M.D.R.

Tel. 02-29526852 e Cell. 347-8003203
  1. più di un mese fa
  2. Psicologia
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora delle risposte per questo dialogo.
Ospite
La tua risposta

Perchè scegliere noi?

3 buoni motivi per affidarsi allo Studio Kaleidos
 

1. Ascolto

La prima cosa che vi offriremo sarà un sorriso, il desiderio di conoscere la Vostra storia e la voglia di stare ad ascoltarVi fino in fondo.

2. Professionalità

Qui lavorano solo psicologi-psicoterapeuti esperti, aggiornati e appassionati, che seguono scrupolosamente il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.

3. Efficacia

Conosciamo e usiamo le tecniche più moderne, affidabili e di validità dimostrata per produrre cambiamenti efficaci, profondi e duraturi.

Mettiti in contatto con noi

Contattateci liberamente, saremo felici di sentirvi e darvi tutte le informazioni che desiderate per fissare un eventuale primo appuntamento, ma non forniamo consulenze telefoniche o via email.

Contattaci

Contatta subito lo Studio Kaleidos

Indirizzo

Via Alessandro Stradella, 9
zona Porta Venezia - Milano

Approfondisci

Orari di apertura

Lunedì - Venerdì
9.00 - 19.00
Sabato
10.00 - 19.00

Approfondisci

Costi

€ 100 incontro individuale
€ 150 incontro di coppia o familiare

Approfondisci

Contatti

Telefono
02 29526852
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Approfondisci

Ti ringraziamo per essere venuto a trovarci, rimani aggiornato sulle novità di Studio Kaleidos