1. e-mail
  2. Sherlock Holmes
  3. Psicologia
  4. Lunedì, 15 Aprile 2013
Buona sera dottore,
sono una ragazza di 21 anni...e da circa 3 mesi sono fidanza con un ragazzo conosciuto in un modo veramente strano...(in chat), questo ragazzo lo ho conosciuto nello stesso tempo in cui ero fidanzata con 1 altro (storia durata per 5 anni)..non andata molto bene perché eravamo veramente opposti e su determinate cose per me abbastanza serie non trovavamo punti in comuni. Era da un po’ che pensavo di lasciare il mio ex proprio per i vari motivi prima citati, poi con l’arrivo di questo ragazzo ho deciso di farmi coraggio e lasciarlo e nei mesi successivi ho deciso di mettermi con lui...Sto veramente bene devo dire, è veramente il ragazzo che cercavo, con i miei stessi pensieri..pero alle volte mi capita di pensare al mio ex, a come quando si rideva si stava bene ecc ecc..pero quando penso alle cose negative beh dico di aver fatto molto bene a lasciarlo..solo che ora vorrei chiedere a lei, è normale pensare ancora al 'ex??mica questo significa che lo amo ancora?? o è solamente per il fatto che è stato il mio primo ragazzo e la storia è durata tantissimo???
grazie anticipatamente..buona sera
Chiara (21 anni)
Risposta accettata Pending Moderation
Buongiorno Chiara,
grazie innanzitutto della Sua mail. Mi fa piacere che Lei abbia trovato un ragazzo con cui sta bene e si sente in sintonia; per inciso le assicuro che il fatto di conoscersi in chat non è più così strano ed è ormai molto più frequente di quello che si potrebbe immaginare.
Una storia durata 5 anni, soprattutto ad un’età così giovane, lascia una traccia profonda ed è anche bello che sia così. Lei e il suo ex durante la Vostra storia siete sicuramente cresciuti insieme, avete vissuto gioie e disavventure, avete imparato uno dall’altro: queste esperienze ora fanno parte di quello che Lei Chiara è adesso e rinnegarle sarebbe un po’ rinnegare se stessa. Da quanto scrive è evidente che il Suo ex sia stata una persona importante nella Sua vita ed è per questo possibile che rimanga per lui dell’affetto collegato a tanti bei momenti vissuti insieme: questo non significa dover rimanere intrappolati nel passato, ma anzi poter guardare con maggior fiducia e consapevolezza al futuro. E’ importante infatti che i bei ricordi passati non le facciano dimenticare i limiti che aveva chiaramente evidenziato nella precedente relazione e non la portino a rimettere in discussione le scelte fatte. Mi sembra che abbia riflettuto bene nelle Sue decisioni e che Lei ora possa essere pienamente soddisfatta della Sua scelta.
Le auguro di cuore di poter vivere intensamente e con gioia ogni momento di questa nuova relazione.
Dott. Claudio Sessa Vitali psicologo specializzato in psicoterapia ad indirizzo sistemico relazionale ed E.M.D.R.

Tel. 02-29526852 e Cell. 347-8003203
  1. più di un mese fa
  2. Psicologia
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora delle risposte per questo dialogo.
Ospite
La tua risposta