Sabato, 23 Febbraio 2019
  1 Replies
  5.2K Visits
Buongiorno, io ho tantissima paura del vento, ma tantissima. Per esempio, anche quando sento un rumore, soprattutto nella notte, penso che sia il vento e vado in panico, inizio a svegliare i miei genitori a qualsiasi orario, ma quando diventa mattina di paura ne ho pochissima, non so il perché. La notte, dopo le 17:00, quando fa notte, ho paura anche se si muove una foglia, una semplice foglia, ho paura. Potete risolvere questo problema? Grazie in anticipo.
Saluti.
Caro Emanuele,
grazie per la Sua mail; le paure portano con sé sempre dei messaggi da decifrare, per cui vale la pena fermarsi a riflettere.
Le chiedo innanzitutto: che cosa Le impedisce di fare la paura del vento? Da che cosa il vento la sta proteggendo? Che cosa la aiuta a ottenere la paura del vento?

Il vento ha diversi significati simbolici che hanno origine nelle credenze popolari e nella nostra cultura di appartenenza. Potrebbe esserle utile comprendere la natura e il significato simbolico che si cela dietro alla paura del vento perché possa Lei provare a affrontare e superare tale paura a partire proprio dal significato che ha questa paura per Lei.

E veniamo ai possibili significati simbolici.

In meteorologia: il vento spesso precede un cambiamento di stato del tempo. Spesso anticipa l’arrivo di un forte temporale o accompagna una tempesta. È credenza popolare inoltre che il vento pulisca l’aria e renda chiaro e limpido il cielo che da nero e funesto diventa azzurro e sereno.

Nel linguaggio corrente: il vento è spesso usato come una metafora per indicare un cambiamento. In politica è usuale dire che un partito giovane e nuovo rappresenta “un vento di cambiamento” nel panorama politico vecchio e secolare.

In letteratura: nell’Odissea il Dio dei Venti Eolo dona a Ulisse una otre di bue che contiene tutti i venti perché Ulisse possa giungere finalmente, dopo tante peregrinazioni, a Itaca.

E’ dunque credenza popolare e culturale associare il vento al cambiamento e alla possibilità di poter raggiungere un obiettivo. Il vento può essere un vento favorevole oppure un vento contrario: a seconda del vento, è possibile o meno raggiungere un obiettivo.

La sua paura del vento pare al momento rappresentare una forza contraria, in quanto Le genera ansia e panico.

Le chiedo quindi: non è che la paura del vento la sta ostacolando rispetto alla possibilità di cambiare – realizzare qualcosa nella Sua vita (per es un diploma, un successo sportivo)? Non è che la paura del vento la sta proteggendo da un situazione particolare che si sta affacciando - concretizzando alla sua vita (per es la possibilità di partecipare a un torneo, una attività lavorativa)? Non è che la paura del vento la sta aiutando a ottenere qualcosa da qualcuno (per es .attenzione e affetto dai suoi genitori)?

La ricerca del senso e significato simbolico della paura del vento non una è impresa semplice, bensì complessa: per questo potrebbe esserle d’aiuto rivolgersi a una psicoterapeuta per provare innanzitutto a comprenderne la natura e il significato, l’origine e quindi la causa, per provare a superarla. Questo tipo di paure si possono superare! In bocca al lupo!
  • Pagina :
  • 1
Non ci sono ancora delle risposte per questo dialogo.
La tua risposta